Gnocchi di zucca con granella di mandorle tostate e salvia fritta, su due besciamelle leggere aromatizzate alla cannella e zafferano

Questa ricetta è nata pensando ai tortelli di zucca e agli gnocchi di zucca ed ho creato così questo piatto.Vi riporto le proprietà benefiche della zucca che ho estrapolato da un articolo pubblicato su “Green me”. “La zucca è un ortaggio  poco calorico, infatti 100 grammi di zucca gialla apportano soltanto 18 calorie; è ricca di sostanze antiossidanti e di beta-carotene, un componente che può essere utilizzato dall’organismo per la formazione della vitamina A. La sua polpa contiene vitamine ed in modo particolare: pro-vitamina A, vitamina E e vitamina C. Non mancano inoltre sali minerali ed enzimi benefici. Della zucca possono essere consumati anche i semi, dopo averli accuratamente sciacquati, asciugati e tostati, per via del loro prezioso contenuto di lecitina, tiroxina, fosforo, vitamina A e vitamine del gruppo B.L’olio estratto dai semi di zucca è raccomandato per ridurre il quantitativo di colesterolo in eccesso presente nel sangue. In generale, la zucca, con riferimento alla sua polpa, viene considerata come un alimento protettivo contro l’insorgere di patologie cardiache, soprattutto per via del suo elevato contenuto di antiossidanti. La zucca ha proprietà lassative e viene dunque consigliata in caso di stitichezza e di irregolarità intestinale. Il consumo della zucca permette di migliorare la digestione e l’eliminazione delle tossine a livello dell’intestino e del fegato. ll consumo del succo di zucca, e della stessa polpa di zucca, viene consigliato in caso di insonnia, poiché ad esso vengono attribuite delle efficaci proprietà sedative. Il consumo della zucca è inoltre indicato da parte della medicina naturale in caso di scompensi ormonali durante l’adolescenza e la menopausa. Il consumo di semi di zucca e di polpa di zucca è ritenuto benefico nell’eliminazione dei parassiti intestinali, contro i quali essa rappresenta un vero e proprio rimedio naturale privo di controindicazioni.” 

Bene adesso sarete più invogliati a mangiare questo preziosissimo ortaggio, quindi non vi resta che provare tutte le mie ricette dove l’ho utilizzato come ingrediente.

Ingredienti per 4 persone: 1kg di polpa di zucca, 150 gr farina 00, semola di grano duro, 1 cucchiaio di farina 00, brodo vegetale, 1 porro, 30 gr di granella di mandorle, 8 foglioline di salvia, 1 bustina di zafferano, cannella, sale, olio evo.

Procedimento: mettete la polpa della zucca tagliata a cubetti su una placca da forno rivestita con un foglio di carta forno a 180° per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare la polpa, frullatela con un frullatore ad immersione, mettetela in una boule di vetro insieme alla farina setacciata ed un pizzico di sale. Lavorate l’impasto, mettete su una spianatoia o su un tagliere di legno un po’ di farina di semola di grano duro e formate dei cilindri che andrete a tagliare con un coltello a lama liscia, dei piccoli gnocchi di 2cm circa. Mettete una pentola con dell’acqua a bollire. Nel frattempo prendete due piccoli pentolini, versate in tutte e due 2 cucchiaini d’olio evo e mezzo cucchiaio di farina 00, con una frusta girate facendo tostare leggermente la farina, versate un piccolo mestolo di brodo vegetale caldo e continuate a girare finché non sarà diventata una besciamella densa. In un pentolino aggiungete lo zafferano e continuate a girare. Prendete ora una padella antiaderente e versate una lacrima d’olio evo, il porro mondato e tagliato a julienne precedentemente, fatelo saltare qualche minuto e spegnete. Nel frattempo aggiungete il sale grosso e buttate gli gnocchi. Mettete in un pentolino dell’olio di girasole o di mais e quando sarà ben caldo friggete le foglioline di salvia precedentemente mondate e asciugate. Quando verranno a galla toglieteli con una schiumarola e versateli nella padella con il porro facendoli saltare qualche minuto con un piccolo mestolo di acqua di cottura. In un’altra padella versate un filo d’olio evo e fate tostare la granella di mandorle.

Prendete ora un piatto da portata e disponete al centro i vostri gnocchi saltati con il porro, la granella di mandorle tostate sopra e le foglioline di salvia fritta, attorno  delle gocce di besciamella allo zafferano e in quella bianca una spolverata di cannella.

Questo è un piatto che potete fare se volete stupire i vostri ospiti, o il vostro fidanzato o i vostri cari, se non avete tempo potete condirli semplicemente con un filo d’olio e salvia.

Non mi resta che dirvi Buon Vegan a tutti!!!

ingredienti-gnocchi-di-zucca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...