Polpette di melanzana

Prima di iniziare con la ricetta voglio darvi qualche notizia su questo ortaggio che appartiene alle tanto temute e disprezzate solanaceae.

Valori nutrizionali della melanzana: su 100gr è composta da 90gr d’acqua, possiede solo 18 calorie. Il minerale più presente è il potassio e in minor quantità ci sono: fosforo, sodio e calcio. Tra le vitamine, le più presenti sono  quelle del gruppo B, oltre alla vitamina A e C.

Contiene una buona quantità di fibre e grazie a questo, la melanzana  viene consigliata in caso di stipsi. Le vengono attribuite anche virtù depurative che vanno associate ad una favorevole attività rispetto alla salute del fegato. Grazie alla grande quantità d’acqua che contiene questo ortaggio è anche diuretico. La medicina popolare, utilizzava le foglie della pianta contro ascessi ed emorroidi, perché antinfiammatorie.

Ingredienti: una melanzana viola, uno scalogno, un pezzo di sedano, una carota, 1 cipolla, ½ carota, 1 pezzo piccolo di sedano, 1kg di pomodori da sugo, basilico, pangrattato, olio evo, sale, 1 bicchiere di vino bianco.

Preparazione polpette: mondare e tritare la melanzana, lo scalogno,  la carota, il sedano. Prendete una padella antiaderente, versate un filo d’olio, mettete tutte le verdure tritate e un po’ di sale. Fare rosolare e sfumare con il bicchiere di vino bianco. Abbassare la fiamma e far cuocere con un coperchio. Quando la melanzana sarà diventata una crema, spegnere. Lasciare raffreddare, versare il composto in un recipiente di vetro, aggiungere il basilico tritato e il pangrattato.  Formate delle polpettine che dovrete cuocere in una padella antiaderente finché non saranno dorate.

Nel frattempo, lavate e tagliate i pomodori, la cipolla, la carota, il sedano, poi versate il tutto in una casseruola, versate un filo d’olio evo e sale, portate a bollore.  Dovrà cuocere per circa 1 ora. Frullare il tutto e cuocere ancora finché non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Appena cotto mettere delle foglioline di basilico e condire ancora con un filo d’olio evo.

Servire in un piatto piano con un cucchiaio di salsa al pomodoro e basilico e sopra le polpettine.

Consiglio per gli intolleranti al glutine e per i celiaci: potete utilizzare al posto del pangrattato due patate bollite, schiacciate con lo schiacciapatate da mettere dentro l’impasto e poi potete passarle nella farina di mais prima di cuocerle in padella.

Ed ora non vi resta che farle!!! Buon vegan vi faccia….

20160129_222329

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...